Devi descrivere una casa? Ecco quattro consigli per metterti sulla buona strada...

di Paola Faravelli

Devi descrivere una casa? Ecco quattro consigli per metterti sulla buona strada...

 

Dalla carta al web

 

Quando noi agenti immobiliari abbiamo iniziato a fare pubblicità l'unico strumento utilizzabile erano i giornali di carta. Nessuna immagine, poche parole, ché le parole costavano care, nome e numero di telefono.

 

Bei tempi quelli, poi il mondo ha iniziato a cambiare. I computer, acquistati per darci un tono e giocare a solitario, si son trasformati in strumenti prodigiosi che permettevano l'accesso al favoloso universo del web: uno spazio infinito dove le parole non costavano più niente e le fotografie erano fondamentali. 

 

Così ci è toccato aprire il sito internet, pubblicare i nostri annunci sui portali immobiliari, e quando pensavamo di aver quasi capito, sono arrivati i social network che, smesse rapidamente le vesti di intrattenimento e cazzeggio, si son trasformati in strumenti seri per la comunicazione e la promozione.

 

A quel punto molti si sono rivolti alle associazioni di categoria per riavere indietro gli anni ottanta, con gli scaldamuscoli, le spalline imbottite e gli annunci telegrafici sui giornali di carta.

 

4 consigli per...

 

Vorrei tranquillizzare tutti, perché non è cambiato molto nella maniera di fare promozione, solo si è spostata dalla piazza di paese alla piazza di facebook.

Oggi come allora i clienti sono avidi di notizie, ma adesso le cercano anche su internet. E non per angosciarti: se non le troveranno da te, andranno da chi gliele darà.

 

Quindi ecco quattro consigli per descrivere un appartamento in maniera esaustiva, fornendo informazioni utili e al passo con i tempi.

 

  • Dimenticati di sapere dove sei. Ovvero immagina di arrivare da fuori e di aver bisogno di ogni genere di indicazione. Ti svelo un segreto: a nessun cliente interessa che la zona sia tranquilla e/o immersa nel verde, e sai perché? Perché sono cliché che hanno perso ogni significato. Cerca piuttosto di fornirgli informazioni rilevanti a prova di google maps. Per esempio, l'appartamento è adatto a una famiglia? Allora racconta dove si trovano l'asilo e la scuola più vicini. Descrivi quanti passi si devono contare per raggiungere il supermarket, o la fermata dell'autobus. E se conosci spigolature della zona, tipo dove bere il miglior cappuccino: dillo!
  • Descrivi gli spazi. A chi cambia casa non gli frega che la camera sia ampia, o il balcone spazioso, ma sarebbe felice di sapere se riuscirà a piazzarci l'armadio quattro stagioni della nonna, o se il balcone si presta a ospitare un tavolino e due sedie (ma anche solo due sedie) per berci in santa pace una birra nelle calde sere d'estate.
  • Impara a osservare la casa con gli occhi del clienteMa ricordati:

"

Non puoi aspettarti di vedere al primo sguardo.

Osservare è per certi versi un'arte che bisogna apprendere.

William Herschel

 

"

  • Le fotografie sono importanti. Immagina di essere tu a voler acquistare. Sei seduto sul divano con il cellulare tra le mani (il sito dell'agenzia è predisposto per il mobile, vero?), la casa che sognavi è appena apparsa sullo schermo: zona, dimensione e prezzo fanno per te. Ora sei bramoso di foto che compiano il miracolo di teletrasportarti in questo luogo ancora sconosciuto, ma in qualche modo già familiare. Tu non lo sai, ma stai cercando quel quid che io chiamo l'anima: il dettaglio insignificante per tutti, che potrebbe fare la differenza e portare il cliente nel tuo ufficio e non in quello di un collega!

 

Pronto a passare all'azione?

 

Quattro consigli che richiedono impegno per essere ben sviluppati, ma che potranno fornirti contenuti per i social network (facebook e instragram, che sta diventando sempre più rilevante in termini di interazioni), per il sito dell'agenzia, per i portali immobiliari e per qualsiasi pubblicità in cartaceo che desideri stampare.

 

O così, oppure prova a far tornare gli anni ottanta. Ma ti ci vedi con gli scaldamuscoli e le spalline imbottite?

 

PS: per approfondire la parte relativa alle fotografie vi aspetto al webinar il 13 aprile, tutte le informazioni su regold.it.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo! >>



Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Carlo De Andreis Bessone (venerdì, 20 maggio 2016 07:48)

    Paola un must della comunicazione immobiliare! Ti stimo un sacco e lo sai! Un grosso abbraccio...