Comunica chiaramente chi sei e ottieni la fiducia del lettore [4 consigli pratici per il tuo blog]

di Alessio Beltrami

 

Uno degli errori più grandi che si possono fare applicando una strategia di Content Marketing è quello di focalizzarsi sul contenuto.

 

Ma come, non doveva essere il contenuto la benzina di tutta la strategia?

 

Vero, il contenuto è e resta un elemento centrale, ma questo non significa che altri elementi importanti possano essere trascurati.

 

Comunica chi sei in modo chiaro

Tra questi c'è sicuramente la capacità di comunicare in modo chiaro l'identità dell'autore.

In pratica significa rispondere ad alcune domande che il lettore si farà leggendo il contenuto.


Chi scrive? Che competenze ha? Come si chiama? Che faccia ha? Come la pensa esattamente? Con chi ha lavorato?


Perché è così importante esporsi in prima persona

La comunicazione online non può sfruttare pienamente tutti quegli elementi del linguaggio non verbale che caratterizzano la comunicazione dal vivo, per questo è indispensabile accorciare le distanze introducendo tutti quegli elementi che permetteranno al lettore di comprendere subito chi sei.


Quando scrivi un articolo per il tuo blog non potrai utilizzare la gestualità, il suono e la modulazione della tua voce, le espressioni del tuo volto ecc ecc...

Per questo è indispensabile compensare queste mancanze per:

- rendere umana la comunicazione (una persona in carne ed ossa ha scritto l’articolo)

- sfruttare elementi di fiducia (posso fidarmi di chi scrive)

Comunica chiaramente chi sei e ottieni la fiducia del lettore.4 consigli pratici per il tuo Blog con Alessio Beltrami Blog Aziendali

Posted by Realtortv on Lunedì 6 luglio 2015

 

Cosa puoi fare in pratica per ottenere più risultati

 

1. Firma con nome e cognome ogni articolo

Tu sei Mario Rossi e non Rossi Immobiliare Srl, capisci la differenza?

 

2. Descriviti (senza annoiare)

Un'ottima soluzione è fornita dall'AuthorBox, un plugin semplice e utile per integrare in modo automatico alla fine del post una descrizione sintetica dell'autore così da ricordare in poche parole chi è l'autore dell'articolo e quali sono le sue competenze professionali.

 

3. Mostra il tuo volto

Inserisci nella pagina “chi siamo” la tua fotografia e sfruttala anche alla fine di ogni articolo grazie all'AuthorBox.

 

4. Condividi il tuo pensiero

Un blog rappresenta quello che pensi. Questo non significa raccontare banalmente "i fatti tuoi", ma condividere quello che è un tuo punto di vista personale sull'argomento trattato. Questo rende chiaro al lettore il tuo approccio e rende il tuo contenuto personale e riconoscibile.

 

In sintesi cosa puoi fare?

 

Se chi ti legge non riesce a identificare subito e chiaramente chi è l'autore dell'articolo e non trova elementi differenzianti che lo aiutino a ricordare qualcosa di lui, la comunicazione ne uscirà debole. Si ridurrà a una risorsa usa e getta come tutte le informazioni che raccogliamo su Wikipedia, pratiche in quel momento, ma impersonali.

 

Lo scopo di un blog è invece quello di creare i migliori presupposti affinchè il potenziale cliente non solo trovi utile ciò che ha letto, ma sia disposto a concedere la sua fiducia all'autore e questo accade con più facilità nella misura in cui l'autore si espone, comunica qualcosa di sè e offre tutte le risposte ai dubbi che ogni cliente (noi stessi) ha quando per la prima volta riceve informazioni da qualcuno (chi è? è competente? posso fidarmi?).

 

Applica i 4 punti che ho elencato e ottieni da subito risultati migliori dalla tua comunicazione online con il blog aziendale.



Scrivi commento

Commenti: 0